Il Signore della Guerra e la Sacerdotessa

Torna indietro…

0260

Finalmente la musica, i pensieri che fluiscono armoniosi. Le alte gerarchie di soldati e scienziati si sono riunite per fare il punto della situazione, Proteena è riconosciuta e presa sotto la protezione di un’alta sacerdotessa (così si chiamano gli scienziati di rango elevato) con cui ha una lontana parentela. Appare Eremokratos, figura imponente, che parla continuamente di decadenza e riscossa. Veniamo a sapere che l’accampamento riunisce miliardi di individui, e che sono presenti esemplari di tutti i sessi, per cui le linee di riproduzione sono già al lavoro.

0270

Si cerca di capire che cosa sia successo al Ciclo, è come se una enorme esplosione lo avesse mandato in pezzi. I militari sono certi che si tratti di una specie di invasione di macchine viventi, ma gli scienziati non sono d’accordo, il Ciclo è cambiato, non se ne sente più la Musica. Si, qui sembriamo tanti, ma in realtà siamo pochi e dispersi, è come se fossimo “fuori” dal Ciclo. Ma Eremokratos incalza: “Siamo nel Ciclo, ma siamo stati decimati dalle Macchine. A detta degli esploratori lo stesso mare interno è infestato di macchine ancora più pericolose dei dirigibili. Ma l’invasione può essere una risorsa, le Macchine hanno fecondato il Ciclo, lo hanno trasformato in una Miniera. Enormi ricchezze ci attendono nel mare interno, se solo abbiamo il coraggio di impossessarcene, per la Gloria del Ciclo!” Ma la sacrdotessa vuole vederci chiaro, non si fida delle parole del Signore della Guerra, e ordina agli scienziati di affiancare gli esploratori per fare rapporto sulle reali condizioni del Mare Interno.

0280

Le truppe montano i modificati, seguiti dagli scienziati, e si fanno rapire dal vento che ritmicamente si incanala verso il Mare Interno. Proteena, accompagnata dal luogotenente, si unisce ad una pattuglia.

0290

Ben ancorati al modificato prendono il volo. Dopo un momento di indecisine il luogo tenente gentile si avvicina a Proteena, si apre il casco e in modo abbastanza meccanico gli vomita un uovo enorme nella bocca. Proteena inghiotte, piacevolmente sorpresa.

Continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *